Pari opportunità e retribuzioni

 

Quadro giuridico

 

 

1981   Articolo sulla parità dei sessi nella Costituzione federale: viene stipulata la parità giuridica tra donne e uomini nella famiglia, nell'istruzione e nel lavoro (compresa la parità di retribuzione).

1996   Entra in vigore la legge sulle pari opportunità come legge d'applicazione dell'articolo costituzionale.

2020   Revisione della legge sulle pari opportunità: ogni azienda con più di 100 dipendenti è obbligata ad effettuare un'analisi circa la parità salariale che sarà poi controllata da un ente esterno.

Per ulteriori informazioni

Fatti

 

 

La disuguaglianza salariale è statisticamente dimostrata senza contraddizioni, i requisiti di legge non sono ancora soddisfatti.

 

Il nostro obiettivo

 

 

Il VCLG si impegna a favorire le pari opportunità e la parità di retribuzione tra donne e uomini. I suoi sforzi si basano sulla Legge federale sulla parità dei sessi:

Secondo il VCLG, la parità di retribuzione si ottiene quando non esiste una sistematica disuguaglianza di retribuzione tra donne e uomini per uno stesso lavoro o per un lavoro di pari valore all'interno di un'azienda e quando esistono le condizioni quadro per una politica salariale equa all'interno dell'azienda.

Pari opportunità nel senso del certificato CLG significa che le condizioni quadro nelle aziende sono concepite in modo tale che le opportunità di sviluppo, di lavoro e di successo nell'azienda si sviluppino (o possano svilupparsi) allo stesso modo per donne e uomini.